Tecniche d’applicazione del Tape Elastico®

Tecniche d’applicazione del Tape Elastico®
Ripristinare il regolare movimento è un atto fondamentale per ridurre l’infiammazione e spesso alleviare il dolore. Movimenti regolari permettono ai muscoli di far fluire i fluidi edematosi dalle regioni lesionate e facilitare la secrezione di liquido sinoviale. Il Tape Elastico®, aiuta a ripristinare il normale movimento facilitando la riattivazione dei muscoli atrofizzati oppure rilassando i muscoli affaticati e sovra utilizzati. Il Tape Elastico® viene applicato sulla pelle attraverso tecniche specifiche a seconda del tipo di lesione.
Le tecniche di applicazione sono state progettate per sostenere e guidare i muscoli lesionati, i tessuti linfatici e le articolazioni, senza limitare la gamma di movimento del paziente o dell’atleta. Esistono numerosi modelli di applicazione del Tape Elastico®. In generale le regole più comuni sono le seguenti:
  • Tenere i muscoli in posizione allungata durante l’applicazione del Tape Elastico®.
  • Per supportare il muscolo o facilitare un muscolo indebolito, il Tape Elastico viene applicato dall’origine del muscolo al punto di inserzione del muscolo, prossimale a distale. Il Tape® viene poi avvolto intorno al muscolo colpito.
  • Per inibire uno spasmo o una lesione muscolare, il Tape Elastico® viene applicato dal punto di inserzione all’origine del muscolo, distale a prossimale.
  • Per dare sollievo all’edema, l’obiettivo è quello di sollevare la pelle.
–        Il gruppo di muscoli sotto l’area infiammata deve essere tenuto in posizione distesa durante l’applicazione del nastro. –        Si deve lasciare un piccolo spazio tra le strisce di nastro tagliate sottili. Più le strisce sono sottili e numerose, tanto più superficie sarà possibile riempire per creare un effetto di sollevamento della pelle. –        Si devono applicare le parti finali del Tape®senza tirare o tenere il bendaggio in tensione. –        Allungare l’80% del Tape® del 50% oltre la sua lunghezza normale.