Il ruolo del Taping Elastico® negli Sport Automobilistici

Questo articolo presenterà i risultati dell’applicazione del Taping Elastico® negli Sport Automobilistici

a cura di Alberto Falcone Trainer ATS Fisioterapista Dottore in Scienze Motorie

Il cosiddetto “colpo di frusta cervicale” è una patologia traumatica molto comune nei piloti automobilistici, causata da un meccanismo di accelerazione/decelerazione a carico del collo, che solitamente avviene in seguito a traumi diretti o indiretti durante la guida. Questo evento può dar luogo a sua volta a lesioni ossee, muscolari o legamentose del rachide cervicale, che possono causare dolore cronico. Si manifesta spesso clinicamente con dolore associato a contrattura muscolare, ma nei traumi maggiori si può arrivare a lesioni radicolari transitorie e a vere e proprie paralisi degli arti sia superiori che inferiori. Le lesioni a carico di queste strutture possono essere dovute ad azioni di compressione in flessione (piegamenti in avanti), estensione (piegamenti all’indietro), flessione laterale, rotazione e forze di taglio trasversali. L’importanza clinica di questi traumi si rileva dal fatto che all’interno delle vertebre si trova il midollo spinale e da esse si dipartono i nervi che conducono la sensibilità e motricità a carico degli arti.

Sintomatologia: si può evidenziare immediatamente o dopo un intervallo di alcune ore, contrattura muscolare, rigidità della colonna, dolore, a volte associati a cefalea e vertigini. I piloti, per prevenire questo tipo di traumi, usano oggi dei sistemi integrati al casco. Uno di questi è il collare Hans: si tratta di un collare in carbonio che ha l’obiettivo di proteggere il collo e la testa del pilota durante l’impatto. Questo sistema è differente nella sua inclinazione a seconda che si tratti di piloti di vetture da Turismo o da Rally con una inclinazione a 20°, o di vetture Formula dove si preferisce una inclinazione a 30° compatibile con la diversa posizione di guida. Questo supporto, però, limita l’iperestensione cervicale ma non la protegge da iperflessione, inclinazioni laterali e rotazioni.

L’aiuto che il Taping Elastico® offre a questi professionisti sportivi non sarà quindi solamente quello della riduzione della sintomatologia nel caso si verifichi tale condizione, ma soprattutto la prevenzione attiva. Infatti al pilota viene realizzata un’applicazione compressiva di Taping Elastico® prima della competizione che si manterrà durante tutta la gara, a sostegno della muscolatura anteriore, laterale e posteriore del collo, per il miglioramento della sua performance, mentre nel post gara verrà eseguita sugli stessi distretti anatomici un’applicazione decompressiva atta a ridurre gli eccessi di tensione muscolare accumulati.

Bibliografia: • Articolo “Il colpo di frusta cervicale nei piloti automobilistici” Dottor Massimo Massarella – Chirurgia mano-polso presso la Casa di Cura “Villa Stuart” di Roma • Traumatologia dello sport, prevenzione e terapia, Lars Peterson, casa editrice UTET 2002.