Taping Applicato al basket

Taping Elastico applicato al Basket

Modello di Prestazione del Basket

La pallacanestro viene considerato un tipico sport di situazione perchè la successione delle azioni in esso sviluppate, viene determinata dalle caratteristiche ambientali che si modificano a seconda della natura del gioco stesso. Considerato uno sport di squadra situazionale complesso, in quanto le azioni di gioco sono multifattoriali, che prevedono movimenti ciclici e aciclici, con e senza palla, il basket è anche uno sport intermittente, in quanto si alternano momenti brevi e ad alta intensità, a pause ripetute.

“Tutti i sistemi metabolici, raramente impegnati in modo massimale intervengono in modo integrato con brusche variazioni del loro coinvolgimento e della spesa energetica globale in funzione dell’intensità e della durata delle fasi di gioco” Dal Monte.

Modello Fisiologico del Basket

Il basket è classificato come uno sport di natura anaerobica, anche se la capacità aerobica resta fondamentale per il recupero durante le brevi pause che si alternano agli sforzi intensi. Il modello fisiologico del basket può essere ricondotto a tre parametri fondamentali: il consumo di ossigeno (Vo2), misurato durante la competizione e la sua percentuale rispetto a quello massimo, la frequenza cardiaca (FC) e la concentrazione di lattato nel sangue (LA)

Capacità Motorie Fondamentali nel Basket

Il basket moderno, sia maschile che femminile, richiede notevoli capacità motorie, sia condizionali che coordinative, per permettere ai giocatori di eseguire un numero elevato di azioni diverse, in tempi brevi. Le abilità motorie e funzionali, fondamentali nel gioco del basket, sono: la forza esplosiva e la capacità di produrre potenza nella gambe, la forza negli arti superiori e nella spalla, l’agilità con e senza palla, la coordinazione, la velocità in movimenti ciclici e aciclici, la capacità anaerobica lattacida e alattacida, l’accuratezza nel tiro e l’abilità nel manipolare la palla.

Traumatologia

Il maggior numero di incidenti nella pallacanestro riguarda la parte inferiore del corpo, con prevalenza dei traumi alla caviglia (distorsivi in gran parte), maggiore nei maschi rispetto alle femmine e di seguito al ginocchio, con prevalenza in questo caso per le donne. Frequenti sono le lombalgie con coinvolgimenti dell’area lombosacrale, anche per la tipologia di gioco che prevede molteplici movimenti di torsione, oltre che per la struttura antropometrica e morfologica del giocatore. Per ultimo da sottolineare le frequenti problematiche tendinee nell’arto inferiore, in particolare al tendine sottorotuleo e achilleo.

basket-taping

Applicazioni nel Basket

Esempi di grande efficacia per  l’applicazione di Taping Elastico® per il basket sono  quelle “arti superiori”, “arti inferiori e lombare” e “torsioni”.

Arti Superiori

L’applicazione “arti superiori” mira alla stimolazione della muscolatura flessoria del polso, del bicipite brachiale, del deltoide e del trapezio.

Arti Inferiori e Lombare

L’applicazione “arti inferiori e lombare” mira alla vascolarizzazione della muscolatura paravertebrale lombare e alla stimolazione della catena posteriore degli arti inferiori.

Torsioni

L’applicazione “torsioni” mira alla stimolazione della componente muscolare attivata nei movimenti rotatori.

Il rinforzo di questa concatenazione mio-fasciale determina, visti i risultati sperimentali, un potenziamento della componente esplosiva e una diminuzione di affaticamento in allenamento e in gara.


Per altri esempi, approfondimenti, immagini, Ebook e tutorial sulle applicazioni del Taping Elastico® nello sport, clicca qui