Instabilità di spalla negli Sport Overhead e Taping Elastico®

Questo articolo definisce gli Sport Overhead e le possibile soluzioni  in caso di traumi con l’applicazione del Taping.

a cura del Dott. Stefano Livi Fisioterapista Dottore in Scienze Motorie

Gli Sport detti Overhead, sono quelle attività dove è prevista un’azione ripetitiva del braccio sopra la testa o comunque con una flessione o abduzione di spalla sopra i 90°. Gli atleti che praticano questi sport (schiacciatore nella pallavolo, spoprt di lanciatori, tennisti…) vanno incontro ad un trauma ripetitivo della spalla che può portare ad una eventuale lesione di questa articolazione; la frequenza della lesione è in relazione all’età, sesso e preparazione dell’atleta. La ripetizione del gesto dinamico di elevazione e extrarotazione del braccio portano ad una lassità della capsula anteriore della spalla (gleno omerale), con conseguente instabilità anteriore e ad un ispessimento della porzione posteriore della capsula GO. Nel gesto atletico la cuffia dei rotatori e il tendine del capo lungo del bicipite sono costantemente coinvolti per stabilizzare e centrare la testa dell’omero nella cavità glenoidea; questa intensa sollecitazione può produrre ad una risposta infiammatoria secondaria della cuffia dei rotatori e della capsula. Inoltre una rigidità ed ispessimento della capsula posteriore riduce la rotazione interna della spalla e può portare ad una traslazione anterosuperiore della testa dell’omero provocando un conflitto secondario al tendine sopraspinato. E’ opportuno risolvere il processo infiammatorio se è presente, rinforzare i muscoli stabilizzatori della scapola, la muscolatura della cuffia dei rotatori e molto importante la muscolatura anteriore della spalla: sottoscapolare, fasci anteriori del deltoide, il gran pettorale e il bicipite. Questi muscoli vanno rinforzati accuratamente perché devono sopperire alla lassità della capsula anteriore e limitare lo scivolamento della testa dell’omero. Durante l’attività sportiva per limitare lo scivolamento patologico della testa dell’omero è fondamentale migliorare gli stabilizzatori attivi del “muro anteriore” della spalla. Una applicazione stabilizzante con il Taping Elastico® sulla muscolatura del deltoide anteriore, gran pettorale e bicipite risulta molto utile per reclutare maggior forza e quindi dare più stabilità ai distretti anatomici interessati. Oltre alla stimolazione propriocettiva data dal Taping Elastico® sulla muscolatura c’è la componente meccanica del taping che riduce un eccessivo movimento della spalla.

Bibliografia: Giacomo Margiacchi. “Taping Elastico®”. Casa Editrice: Giacomo Catalani Editore. 2012. S. Brent Brotzman, Kevin E. Wilk. Manuale di riabilitazione in ortopedia. Excerpta Medica