I Cerotti Muscolari per gli Sportivi

Durante l’Europeo del 2012, Mario Balotelli con la Nazionale italiana, faceva notizia per i particolari cerotti colorati che mostrava applicati alla schiena. In molti si sono chiesti a cosa servissero e se fosse un’altra delle tante stravaganze del calciatore, per poi scoprire che non si trattava affatto di una delle mode del momento, ma che si trattava di cerotti per sportivi ad uso medicale e funzionale, cerotti utilizzati per lo più da sportivi, per l’appunto, ma anche da parte delle persone che non praticano molto sport, ma che soffrono di disturbi vari a carico delle articolazioni e dei muscoli.    

L’Efficacia dei Cerotti Muscolari agli Sportivi

Il metodo si chiama taping neuromuscolare e la sua peculiarità rispetto ai bendaggi tradizionali consiste nel non immobilizzare la parte bendata, ma nell’avere anche uno scopo funzionale, in quanto non solo non immobilizza la parte, ma coadiuva la zona colpita nel realizzare i movimenti. Questi cerotti per sportivi (e non solo) svolgono un’azione di supporto, ripristino e antiinfiammatoria utile a migliorare la salute corporea, oltre ad agire direttamente sui recettori, limitando sensibilmente il fastidio. Spesso infatti, i giocatori e gli atleti, a causa di piccoli guai e noie muscolari sono costretti a saltare delle partite o delle gare. Grazie ai cerotti per sportivi e alla loro applicazione, invece, riescono a scendere in campo e a disputare la partita o gara senza avvertire dolore e, soprattutto, senza andare a peggiorare drasticamente una condizione limitante. Molto importante, inoltre, sapere che questo metodo può essere utilizzato contestualmente ad altri trattamenti in atto non contemplando alcuna sostanza di rilascio.